Semalt: Comprendere il Knowledge Graph di Google e come funziona



Per facilitare la comprensione da parte di Google dei tuoi contenuti web, è importante che comprendiamo come influenzare gli argomenti nel grafico della conoscenza. Semalt è un sito web dedicato a fornire i migliori servizi per i suoi clienti, il che significa capire tutto ciò che riguarda la SEO. In qualità di azienda che si concentra sia sul web design che sullo sviluppo web, incorporiamo la SEO in ogni aspetto di un sito web. Questo, ovviamente, includeva la comprensione dei grafici della conoscenza di Google.

Cosa rende speciali i grafici della conoscenza?

Senza un grafico della conoscenza, sarebbe difficile per un motore di ricerca, in particolare Google, utilizzare i dati strutturati per le entità. Markup e dati semantici, a loro volta, aiutano a connettere idee e concetti, rendendo più facile trasformarli in dati strutturati che possiamo utilizzare per riempire o influenzare il grafico della conoscenza di Google.

In qualità di professionisti SEO, è nostro dovere comprendere i modi in cui possiamo influenzare questi argomenti nel grafico, in modo da poter influenzare cambiamenti significativi nella comprensione di Google del loro contenuto.

In qualità di professionisti SEO, comprendiamo come influenzare gli argomenti nel grafico per influenzare cambiamenti significativi nella comprensione di Google del contenuto del nostro cliente.

Che cos'è Google Knowledge Graph?

Consideriamo i grafi della conoscenza come un'intersezione tra un database e un'enciclopedia. Gli sviluppatori si riferiscono a ogni articolo in un grafico della conoscenza come un'entità di o un argomento negli articoli rivolti ai clienti di Google.

Un'entità può essere assolutamente qualsiasi cosa. Come con la maggior parte dei database, ha il suo identificatore univoco, che a volte vedi negli URL di Google. È simile a questo: [kgmid=/ g/11f0vfyswk & hl], il nome del parametro "kgmid" può, tuttavia, cambiare a seconda del tipo di entità.

Di solito, ci sono più dichiarazioni su un'entità:
  • Un titolo o un nome (come "George Bush").
  • Tipo o tipi (come "persona").
  • Una descrizione (come "una volta era il presidente degli Stati Uniti").
  • Un elenco di URL di immagini (solitamente associati ai diritti di utilizzo).
  • Una descrizione dettagliata (un testo esplicativo con un URL della fonte).
Google, tuttavia, afferma che mentre le informazioni nell'elenco sopra potrebbero essere disponibili direttamente nella loro API di ricerca, questi dati sono notevolmente aumentati internamente.

Quindi, nell'esempio sopra, i dati potrebbero includere anche la data di nascita e morte di Bush; può includere che era sposato con Barbara Bush. Può menzionare alcuni dei suoi successi in ufficio e così via.

Con tutte le informazioni fornite, diventa più facile vedere come non ci sia molta differenza rispetto a un articolo di un'enciclopedia. La differenza, tuttavia, è che poiché tutti i fatti sono classificati in campi come "Numero di anni in carica", le macchine trovano più facile collegare i punti tra gli argomenti. Le macchine trovano anche più facile recuperare le informazioni giuste quasi istantaneamente quando una persona fa una richiesta. Ad esempio, se cerchi chi era sposato con George Bush? Dovresti vedere questo:


Disambiguità

Esistono molti grafici della conoscenza in tutto il mondo e il grafico della conoscenza di Google è solo uno di questi molti grafici. Altri grafici della conoscenza includono Wikidata.org, dbpedia.com e altri. In effetti, qualsiasi forma di dati semi-strutturata può essere descritta come un grafo della conoscenza, motivo per cui database come IMDB o enciclopedie sono indicati come grafi della conoscenza.

Inizialmente, Google ha costruito il suo grafico della conoscenza da altri set di dati, tra cui il Factbook della CIA e Wikipedia. Abbiamo anche sentito voci secondo cui il pannello della conoscenza di Google può funzionare anche come grafico della conoscenza. Ciò è tuttavia errato e dovrebbe essere ignorato. Sebbene il pannello della conoscenza a volte rappresenti un sottoinsieme di dati nel grafico, non sono la stessa cosa.

Il pannello della conoscenza può anche funzionare come una rappresentazione visiva di elementi di dati collegati tramite il grafico della conoscenza di Google. Il grafico della conoscenza di Google è, tuttavia, una registrazione meno visiva degli argomenti.

L'ultimo punto che cerchiamo di chiarire è la terminologia stessa. In genere, un grafico della conoscenza delle parole chiave è composto da entità o argomenti. Per motivi di chiarezza, abbiamo notato che Google preferisce utilizzare il termine "argomenti" considerando che è il termine che usano costantemente nella loro documentazione pubblica.

L'argomento tende ad essere più user-friendly, ma ha anche reso difficile capire quando Google fa riferimento ad argomenti o entità.

Tipi di argomenti di entità

In genere, alle entità vengono assegnati tipi di argomento. Questa potrebbe essere una persona; Evento; Organizzazione, luogo o paese. Se l'entità non è una di queste, viene etichettata come "Cosa". Si spera che Google continuerà a sviluppare nuovi tipi di voci in modo da utilizzare "Cose" meno spesso. L'API di elaborazione del linguaggio naturale utilizzata da Google fornisce indizi vitali che ci spingono a chiederci se vengono effettivamente utilizzati molti tipi di argomenti. Tuttavia, ci sono molti altri tipi di entità trovati nella pagina per sviluppatori dell'API di ricerca di Knowledge Graph di Google. Attualmente Google sembra incapace di classificare tutte le entità che ha elencato. Ci auguriamo che questo cambi con il passare del tempo.

Inoltre, solo il 20% circa delle entità è riconosciuto dall'algoritmo di elaborazione del linguaggio naturale utilizzato da Google rispetto alla loro offerta pubblica.

Vantaggi del Knowledge Graph

Organizzando le informazioni mondiali in argomenti, diventa più facile eseguire la scansione e indicizzare le pagine web e i siti web che i motori di ricerca fanno leva. Questi includono diversità, scala, integrità e velocità.

Vantaggi in scala

Il numero di pagine web su Internet è un argomento molto discutibile. Mentre alcuni potrebbero sostenere che sono innumerevoli, il numero di pagine web molto probabilmente scende a trilioni e questo numero continua ad espandersi a tassi enormi ogni giorno. Al contrario, il numero di argomenti che noi umani comprendiamo è significativamente inferiore e il numero sta crescendo a un ritmo molto più basso.

Ciò indica un'eccessiva duplicazione delle stesse idee condivise tra diversi contenuti che trovi su Internet. Ordinando i dettagli di un argomento utilizzando un sistema semi-strutturato, le informazioni contenute su Internet possono occupare uno spazio più piccolo e non verrebbero duplicate così tanto.

Vantaggi di avere un'origine dati diversa

Memorizzando le informazioni su un argomento, la citazione di più origini dati diventa molto più semplice e non è più necessario rimandare di nuovo gli utenti alla stessa pagina web. Questo ci dice che Google può raccogliere e raccoglie dettagli salienti sugli argomenti e visualizzarli utilizzando uno schermo o un gruppo di molti altri mezzi, ma in modo migliore per la query dell'utente o l'utente.

In teoria, le informazioni su un argomento possono talvolta essere derivate da fonti esterne a Internet.

Vantaggio per l'integrità delle informazioni

Sebbene Google Knowledge Graph sia noto a volte per contenere errori e imprecisioni fattuali, a volte viene manipolato da cattivi attori o professionisti SEO. Questo approccio, tuttavia, ha il vantaggio di fornire un unico punto di verità a Google. Tuttavia, questo potrebbe non essere il caso per argomenti controversi.

Un nuovo fatto su qualsiasi argomento deve passare attraverso diversi processi di verifica prima di poter essere aggiunto al grafico della conoscenza di Google. Ma è improbabile che Google discuta apertamente queste soglie.

Sul lato negativo, un punto di verità può essere soggetto a pregiudizi o ridurre la diversità delle informazioni se le stesse fonti di dati sono già adulterate.

Vantaggi del recupero delle informazioni

Grazie alla suddivisione delle informazioni in base ai loro argomenti, il recupero delle informazioni è diventato molto più veloce sia da parte di Google che dagli utenti che potrebbero cercare un ago di informazioni in un mucchio di pagine web.

Dove viene utilizzato il Knowledge Graph di Google?

Per molti utenti Android e smartphone, il grafico della conoscenza viene utilizzato principalmente per la sua funzione di "scoperta" nelle schermate iniziali. Google utilizza le informazioni sul comportamento di un utente per capire quali argomenti sono più importanti per te e può aiutare gli utenti a trovare quegli argomenti correlati in base alla loro cronologia di utilizzo.

Le tendenze di Google sono anche un altro luogo in cui gli utenti possono trovare argomenti interessanti. Da quel momento, Google può dare un'indicazione di quali argomenti sono strettamente correlati tra loro. Tuttavia, le prove attuali suggeriscono che questi dati sono attualmente raccolti estraendo altre ricerche dallo stesso utente, il che potrebbe portare alla comparsa di argomenti correlati inaspettati.

Come con il pannello, quando un utente digita una query di ricerca a cui è possibile rispondere utilizzando un grafico della conoscenza, si ottengono anche risultati di ricerca di alta qualità. Spesso, questi risultati oscurano i risultati di ricerca principali, che finiscono per spingere i collegamenti ai padri del sito Web su tutta la linea.

Queste risposte vengono visualizzate anche in un modo che Google può utilizzare per fornire risposte agli utenti che utilizzano la ricerca vocale.

Conclusione

Gli argomenti sono altamente visibili nelle ricerche di immagini, quindi puoi trovare informazioni pertinenti dalla ricerca utilizzando l'immagine di un luogo o di una persona pertinente.

Questo è un ottimo esempio dei modi in cui i grafici della conoscenza vengono utilizzati come archivi per altre fonti di dati oltre alle pagine web.

mass gmail